Catalogo_Freedhome_Natale2019

Natale 2019

I regali di Freedhome sono buoni tre volte:
per chi li riceve, perché contengono eccellenze enogastronomiche e di artigianato provenienti da tutta Italia; per chi li regala, perché in questo modo sostiene il circolo virtuoso dell’economica carceraria che prova a proporre un modello di società più inclusivo per tutti; per chi li produce, perché attraverso il lavoro ogni persona può sperimentare le possibilità dell’inclusione e del riscatto.
 
> SCARICA IL CATALOGO

 

 

PRENOTAZIONI

Hai scelto il pacco che fa per te?
Scrivi alla mail alberto.borgna@myfreedhome.it e a freedhome@extraliberit.it, il nome della tua strenna preferita, la quantità desiderata e la data in cui ti piacerebbe trovare le confezioni pronte.
Sarai ricontattato da Alberto nell’arco di 3 giorni lavorativi per accordarvi su come procedere, sulle modalità di pagamento e sul ritiro.

 

PERSONALIZZAZIONI

Vuoi personalizzare in qualche modo una di queste confezioni per i tuoi clienti?
Ti piacerebbe combinare in maniera differente i prodotti oppure inserire qualcosa di diverso per una strenna super dedicata ai tuoi dipendenti?
Raccontacelo!
Scrivi a freedhome@extraliberi.it e ad alberto.borgna@myfreedhome.it oppure chiama lo 011 4409448, insieme troveremo la soluzione che fa per te!

Concentrica - Freedhome

Con un acquisto da Freedhome, avrai diritto a uno sconto a teatro!

Avete capito bene!
A Novembre acquistando uno dei nostri articoli avrete la possibilità di ottenere uno sconto di 2 € sul prezzo del biglietto (12 €) su uno qualsiasi degli spettacoli della rassegna Concentrica – Spettacoli in orbita.

Per ottenere lo sconto, vi basterà presentarvi con uno scontrino di Freedhome, emesso durante il mese di novembre, in sede di acquisto del biglietto dello spettacolo!*

Cliccando qui potete scoprire di più sulla Rassegna Concentrica e sugli spettacoli previsti durante la stagione 2019/2020.
Tra tutti gli spettacoli, noi di Freedhome ne abbiamo uno preferito: è Settanta volte sette, realizzato da Controcanto Collettivo.
Un racconto che mette al centro la storia di due famiglie, del loro incontro di una sera, di come il dolore inflitto e quello subìto spesso corrono su due binari paralleli. Vuoi saperne di più? Visita la pagina dello spettacolo!

Questo spettacolo si terrà il 14 novembre presso l’ITIS Amedeo Avogadro, sito in Corso San Maurizio 8 a Torino, alle ore 21.
Per l’occasione, presenteremo i progetti di economia carceraria e Freedhome durante la serata.

*quest’offerta non è cumulabile con altre promozioni proposte dal teatro. 

Happy Freedhome - Candeline

Happy Freedhome 3: cosa succede per il nostro terzo compleanno!

Anche se non sembra, sono già passati 3 anni da quando abbiamo aperto le porte del primo negozio in Italia interamente dedicato all’economia carceraria.

Da allora, sono state e sono tantissime le cooperative che hanno visto in vendita e vendono le proprie meraviglie all’interno del nostro store.
Abbiamo così deciso, insieme a tante di queste, di dare vita a una mini lotteria e festeggiare così questi tre anni con premi per tutte e tutti!

Cosa fare per vincere uno dei premi?

  1. venire da Freedhome in un giorno qualsiasi di apertura da oggi al 26 ottobre,
  2. acquistare uno dei biglietti con una donazione di (almeno 2€),
  3. lasciarci i tuoi dati per ricontattarti in caso di vincita ♥
  4. tornare da Freedhome sabato 26 a festeggiare con noi e partecipare in diretta all’estrazione dei premi in palio!

(Se non potessi presenziare, non ti preoccupare, terremo da parte il tuo premio per quando potrai venire a prenderlo!)

Sei curioso di scoprire i premi in palio? Seguici sulla nostra pagina Facebook! Tra gli altri ci saranno alcune bellezze firmate extraliberi, Malefatte, Gelso Sartoria Sociale e tantissime altre sorpreseeeee ♥

Volete vincerle tutte? Non vi servirà altro che venire da Freedhome ad accaparrarvi i vostri biglietti!

Dopodiché l’appuntamento per festeggiare insieme è sabato 26 ottobre 2019 dalle 17 alle 20 a Freedhome, Via Milano 2/C. NON MANCATE!


Infine, gli anniversari, si sa, sono occasioni di festa ma anche momenti di ringraziamento.
Come doveroso, ringraziamo la Città di Torino, il Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria di Piemonte, Liguria e Val d’Aosta, la Garante per i diritti delle persone private della libertà della Città di Torino, Monica Cristina Gallo, senza il cui appoggio, questo progetto non potrebbe esistere.

Un pensiero anche a tutti i lavoratori e le lavoratrici – in qualsiasi posizione e con qualsiasi mansione – che incessantemente si impegnano per portare professionalità, valori, educazione e progetti all’interno degli istituti di pena. Pensiamo agli amici verbanesi di Divieto di Sosta e a quelli siciliani di Sprigioniamo Sapori, alle veneziane di Rio Terà de’ Pensieri e alle emiliane di Carta Mano Libera, alle vicinissime colleghe di Sartoria Gelso e l’elenco potrebbe andare avanti molto a lungo.

In ultima battuta, ma in realtà sempre in primo piano, un grande grazie a tutti voi, che con i vostri acquisti e le vostre scelte consapevoli continuate a sostenere la nostra realtà. 

Ci vediamo sabato 26 (e magari anche prima) ovviamente da Freedhome!

Artigianato_banner_freedhome

Caffè Liberi di Creare: Freedhome ad Artigianato Pinerolo 40+3

Dal 6 all’8 settembre Freedhome moltiplica e va per tre giorni a Pinerolo a presentare i prodotti e le realtà che dipingono con creatività il panorama dell’economia carceraria nell’ambito della 40+3esima edizione di Artigianato Pinerolo.
Ogni anno, a settembre Pinerolo tessereorna ad  una vera e propria città dell’Artigianato: per tre giorni in 15 quartieri/piazze vengono ospitati numerosi artigiani e operatori qualificati del territorio e non solo, secondo un percorso logico che va dall’artigianato artistico a quello di eccellenza, dall’artigianato di qualità del Pinerolese a quello regionale.
La rassegna dell’Artigianato si propone di rappresentare le molteplici sfaccettature che la creatività assume, mettendo insieme tante realtà diverse che attraverso la potenza dell’inventiva danno senso alle loro vite. Per questo, nell’edizione 40+3 ci saremo anche noi di Freedhome, ospiti all’interno dell’Ex Caffè del Teatro Sociale, dove daremo vita con le creazioni e i prodotti dell’economia carceraria provenienti da tutta Italia e in particolare da tutta la Regione Piemonte a una versione un po’ più piccola, ma molto creativa del nostro store.
Sì, perché oltre a essere ospiti del bellissimo Ex Caffè del Teatro Sociale, avremo l’occasione di esporre i nostri prodotti con un allestimento d’eccezione realizzato da quattro falegnami artisti: Mario Moro con Wood Lover, Giuseppe Bruno con Mobili Storti, Andrea Bouquet e Omar Barbero con Arte Fare Legno.
Tra le iniziative previste all’interno della rassegna, eccone qualcuna dedicata al conoscere meglio i progetti dell’economia carceraria e gli attori che vi ruotano intorno:
venerdì 6 settembre
  • ore 16.00 – “Finestre di Libertà”
    Tavola rotonda de L’Eco mese – L’EM a cura di Daria Capitani e Luca Prot con detenuti e responsabili dei progetti di economia, teatro e fotografia, per riflettere sulla vita dentro e fuori dal carcere e per scoprire i percorsi di riabilitazione;
  •  ore 21.00 – “Liberi di Creare”
    Dialogo tra Elvio Fassone -ex Magistrato e Senatore- autore di “Fine Pena Ora” ed Sellerio; Pietro Buffa -ex Direttore del Carcere Lorusso e Cutugno di Torino- autore di “La Galera ha il confine dei vostri cervelli”, ed. Itaca; Liri Longo -presidente della cooperativa Rio Terà dei Pensieri che opera negli istituti di pena veneziani- presenta “Al Femminile”, un libro fotografico dal contenuto speciale.
    Introduce l’incontro Paola Molino, Direttrice de L’Eco del Chisone.
    Modera Gabriele Filippo, Avvocato penalista del Foro di Torino.

Sabato 7 settembre

  • ore 18.00 – “Biblioteca vivente” a cura di Voci Erranti, con detenuti, ex detenuti, rifugiati e operatori dei percorsi di economia carceraria.
La rassegna sparsa per tutta la città di Pinerolo e seguirà i seguenti orari: venerdì dalle 17 alle 23.30, sabato dalle 10 alle 24 e domenica dalle 10 alle 21.
E non mancheranno musica e danze con cui divertirsi e passare qualche ora spensierata.
Ci vediamo a Pinerolo, vi aspettiamo numerosi!
Freedhome holidays

Freedhome Holidays: le nostre vacanze per l’estate 2019

Anche a Freedhome si inizia a respirare aria di vacanza. A questo proposito, quest’anno cambiamo un pochino la nostra programmazione estiva.
Faremo due pause: staremo chiusi dal 25 al 30 luglio. Ma saremo aperti dal 31 luglio al 10 agosto. 
Chiuderemo nuovamente dall’11 al 25 agosto. Riapriremo il 26 agosto alle 15 con tantissime novità.

Tenetevi pronti e ci vediamo in giro!

PS: non temete! Le offerte del mese e gli sconti continueranno ancora per i primi dieci giorni di agosto! 😉

VR Free - Freedhome - site

VR Free, scoprire il carcere con la realtà virtuale

2 serate a ingresso libero per indossare i visori VR e immergersi in VR Free, il film girato nel carcere di Torino.
2 serate per conoscere una realtà spesso nascosta, spesso lontana da quello che è il nostro vivere quotidiano.

Provare la sensazione di trovarsi rinchiusi in un carcere, sperimentando su di sé la limitazione della libertà di movimento e l’assenza di orizzonti visivi, sia pure per pochi momenti. Questa l’esperienza di realtà virtuale offerta da VR Free, il film documentario girato nella casa circondariale Lorusso e Cutugno di Torino con la tecnologia 360°.

Vuoi provarla? Scrivici una mail a liberazioni.torino@gmail.com per prenotare il tuo posto e vieni da Freedhome!
Dalle 17 alle 19 di giovedì 13 e venerdì 14 giugno potrai venire nel nostro store a provare quest’esperienza e per l’occasione potrai scambiare qualche parola con il regista, Milad Tangshir, che sarà presente durante gli eventi.

La visione è gratuita ma è necessaria la prenotazione all’indirizzo liberazioni.torino@gmail.com per permetterci di organizzare al meglio tutto quanto.

Prima e dopo la proiezione sarà possibile esplorare le decine di prodotti proposti, tra le narrazioni che cooperative e imprese fanno di se stesse, del modo e delle persone con cui noi di Extraliberi e ogni cooperativa ospite di Freedhome lavoriamo. Quello che ti attende è un vero e proprio percorso alla scoperta di un mondo, quello della detenzione, in cui si mischiano necessità della pena e volontà di riscatto.

Ti aspettiamo!

sfondo_1900x500

Libera il tuo 5×1000: devolvilo a Extraliberi!

Credi nel nostro lavoro di diffusione dei prodotti dell’economia carceraria e vorresti sostenerlo? Questa è la notizia che fa per te!

Da quest’anno puoi devolvere il tuo 5×1000 a Extraliberi, la cooperativa che gestisce gli spazi di Freedhome.
Come fare allora per sostenerci?
Ti basterà scegliere nella dichiarazione dei redditi “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative” e scrivere il nostro Codice Fiscale 09665900016.

Perché devolvere il tuo 5×1000 a Freedhome ed Extraliberi?
Ecco tre motivi per farlo:

  • aiutiamo le persone private della libertà a riqualificarsi professionalmente attraverso la formazione e l’impegno con cui ogni giorno coinvolgiamo le persone nei nostri laboratori, da quando abbiamo iniziato abbiamo accompagnato più di 35 persone in questo percorso;
  • operiamo con passione e attenzione in questo campo dal 2007, in questi 12 anni abbiamo cercato costantemente di migliorare la qualità produttiva, senza mai dimenticare che il lavoro è per noi il mezzo per raggiungere l’alto obiettivo della riqualificazione;
  • oggi lavorano nella nostra cooperativa 7 persone, tra detenuti e detenute.

Non vogliamo fermarci qui! Aiutaci a continuare a percorrere la nostra strada! Sostieni il nostro lavoro devolvendo il tuo 5×1000 a Extraliberi!


Qualche informazione in più

Cos’è il 5×1000?
Il 5×1000 è una misura di sussidiarietà fiscale che consente ai contribuenti di scegliere a quale ente no profit destinare lo 0.05% delle imposte dovute allo stato. Non sostituisce in alcun modo l’8×1000 e il 2×1000.

Come fare a destinare il 5×1000 a Extraliberi? 
Compila la scheda apposita sul modello CU, sul modello 730 o sul modello Redditi. Scegli il quadrante “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative” , scrivi il Codice Fiscale 09665900016 e apponi la tua firma, in caso di consegna cartacea.

Entro quando è possibile consegnare la dichiarazione dei redditi e la contestuale devoluzione del 5×1000? 
Modello Redditi Persone Fisiche (ex UNICO)
entro 1 luglio 2019, in forma cartacea;
entro il 30 settembre 2019, in caso di presentazione telematica.
Modello 730
entro il 7 luglio, consegna tramite sostituto d’imposta;
entro il 23 luglio, precompilato o con consegna tramite CAF.
dav

“Giocando ai limiti della legalità” è la rassegna 2019 del Salone OFF

Anche quest’anno con Freedhome parteciperemo al ciclo di incontri organizzato dall’ufficio della Garante dei diritti delle persone private della libertà personale della Città di Torino e dalla Commissione Consiliare Speciale per la promozione della cultura della legalità e del contrasto dei fenomeni mafiosi nell’ambito del Salone OFF previsto dal Salone Internazionale del Libro.

La rassegna di quest’anno vede la partecipazione di Freedhome durante tre degli incontri in calendario.
Le presentazioni si terranno in luoghi e giornate differenti. Ogni volta a dialogare con l’autore ci saranno nuovi ospiti.

MARTEDÌ 14 MAGGIO ore 17.30 @ Polo del ‘900 verrà presentato “Il libro dell’incontro” a cura di Guido Bertegna, Adolfo Ceretti e Claudia Mazzucato. Il volume vede, come cita il sottotitolo, “Vittime e responsabili della lotta armata a confronto”.

VENERDÌ 18 MAGGIO ore 18 @ Teatro Ex Carceri Le Nuove interverrà Pietro Buffa, direttore generale del personale e delle risorse del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, per presentare il suo nuovo libro: “La galera ha i confini dei vostri cervelli“, uno spaccato sulla costrizione penale e su tante delle sue contraddizioni.

SABATO 19 MAGGIO ore 18 @ Curia Maxima si terrà l’incontro che vedrà al centro il libro “Il manicomio dei bambini: storie di istituzionalizzazione“, di Alberto Gaino; un libro scritto per non dimenticare, per ricordare chi è vissuto al tempo dei manicomi e per raccontare a chi non c’era cosa può creare e a cosa può andare incontro l’uomo.
A seguito di ogni incontro seguirà un piccolo rinfresco a cura di Freedhome.
Cliccando qui visualizzerete l’evento Facebook, su cui trovare tutti gli aggiornamenti.

Spring is coming2

Il 21 marzo da Freedhome festeggiamo la primavera con Extraliberi T-shirt Day!

Il primi caldi stanno arrivando e con loro anche la voglia di indossare nuovamente vestiti più leggeri. In ogni armadio che si rispetti, infatti, non possono mancare delle t-shirt stilose da mettere sotto qualsiasi tipo di giacca, dalla più casual alla più formale.

Proprio per questo da Freedhome ci prendiamo una giornata per lanciare la nuova collezione firmata Extraliberi: per le donne, gli uomini e i bambini, la serigrafia torinese ha realizzato tantissimi nuovi modelli, tutti da scoprire. Rigorosamente stampati dai detenuti del carcere di Torino che lavorano presso la serigrafia, su t-shirt 100% cotone.

Per l’occasione, troverete tantissimi modelli delle collezioni passate in sconto! 

L’appuntamento è per il primo giorno di primavera, giovedì 21 marzo, dalle 10.30 alle 19 (almeno), ovviamente da Freedhome, Via Milano 2/C a Torino.

Evento

Molto più di un happy hour… È Happy Freedhome!

Un compleanno condiviso è un compleanno raddoppiato!

Sostenuto dalla Città di Torino, che ne concede gli spazi, dall’Amministrazione Penitenziaria e dalla Garante per i diritti dei persone private della libertà del Comune di Torino – Monica Cristina Gallo -, il primo store italiano dedicato alla vendita di prodotti provenienti dai circuiti dell’economia carceraria compie due anni. È per questo che abbiamo deciso di organizzare Happy Freedhome, un momento di festa durante cui condividere i successi del percorso svolto fino a oggi e la bellezza dei futuri mondi possibili.

Cosa festeggiamo?

  • 1 progetto,
  • 2 anni di vita,
  • il lavoro in 40 carceri,
  • centinaia di detenuti coinvolti sull’intero territorio,
  • la bellezza dei pezzi unici alla portata di tutti,
  • ma soprattutto le occasioni di riscatto che l’economia carceraria crea ogni giorno.

Come festeggiamo?

  • con un aperitivo salato e dolce,
  • con il concerto “Free for Two acoustic duo – I classici del pop rivisti in chiave acustica“: la voce la metterà Antonia Piccirillo, le dita sulla chitarra saranno di Maurizio Malano.

Quando e dove festeggiamo? 

  • venerdì 26 ottobre dalle 17 alle 20,
  • presso lo store, via Milano 2/C, Torino.

Ma le sorprese non finiscono qui.
Se verrete in negozio tra il 26 e il 27 ottobre, acquistando due pezzi e presentando la cartolina dell’evento (che troverete presso lo store anche nei giorni precedenti l’evento), riceverete uno sconto del 20% sul prodotto meno costoso.

Insomma, non si può mancare!
Non vedete l’ora che sia venerdì 26 e volete dirci che ci sarete? Compilate questo breve form, avremo cura di tenervi un bicchiere in fresco per brindare insieme!

Noi intanto ci prepariamo e vi aspettiamo venerdì dalle 17 in poi! A venerdì!

PS: ovviamente c’è l’evento Facebook e potete vederlo qui!