Springioniamo Sapori

Casa Circondariale di Ragusa

La cooperativa sociale  “Sprigioniamo sapori” nasce come logica conseguenza del progetto di reinserimento sociale “Rompete le righe”, finanziato al Consorzio La città solidale di Ragusa dal Fondo sociale europeo e sviluppato nelle carceri di Ragusa,  Modica e  Catania, attraverso azioni di formazione e work experience di cucina e pasticceria regionale che hanno coinvolto decine di detenuti.

Il marchio Sprigioniamo sapori diventa cosi nel 2013 una nuova realtà cooperativa e reale impresa che sviluppa buone pratiche di economia carceraria, valori e nuove possibilità.

Cosa ci accomuna? Intanto un obiettivo,  un valore chiaro:

DARE UN SENSO ALLA PENA!

Ci siamo subito posti una domanda: PERCHÉ’ CONDANNARE QUALCUNO A DELINQUERE?

Per tutti noi, è importante guardare al carcere non solo come al luogo di espiazione della pena, ma anche come ad un’occasione di formazione e recupero, nella convinzione che un diverso utilizzo della detenzione sia un primario interesse di tutti i cittadini e in particolare delle stesse forze economiche produttive. Il detenuto che lavora riacquisisce una propria dignità di uomo, una posizione, delle nuove competenze, un nuovo progetto di vita ed uscendo più difficilmente tornerà a delinquere.